donne e design
Donne e design: 16 designer che hanno fatto e fanno storia
Marzo 9, 2018
salone del mobile
Salone del mobile. Al via la 57a edizione dal 17 al 22 aprile.
Aprile 13, 2018

Matera. Beauty on the rocks

matera

Matera, già dichiarata patrimonio dell’Unesco, sarà capitale della cultura 2019.

Matera sarà Capitale europea della cultura 2019. Una città sostenibile e un laboratorio di co-design a dimensione urbana per conquistare il cuore dei numerosissimi turisti.

I primi festeggiamenti sono iniziati già nel gennaio scorso. Un’architettura di cartone, ideata dall’artista spagnolo Olivier Grossetête per l’evento Meno Uno.

E’ stata set di celebri film come ‘Il Vangelo secondo Matteo’ di Pasolini e  ‘La Passione di Cristo’  di Mel Gibson. Nota anche come Città dei Sassi, è una delle più antiche al mondo a essere ancora popolata nei rioni pietrosi abitati fin dall’età del bronzo.

Patrimonio dell’Unesco dal  1993, ha accolto negli ultimi anni diverse attività commerciali. Tutte sono dedicate alla particolarità della città e le danno lustro lato design. Una nouvelle vague di creativi ha trasferito quindi famiglia, lavoro e progetti di respiro internazionale. Mikaela Bandini ha lasciato Cape Town per scegliere i Sassi come città d’adozione. Ha fondato Area 8, agenzia di produzione e marketing di giorno, caffè e teatro di notte.

Mariella Stella e Andrea Paoletti, materana lei, piemontese lui, con Casa Netural, dove sperimentano in tema di territorio e social design.

Benvenuti al Sud anche i veneti Gian Paolo Buziol e Alberto Bessegato.

Gestiscono l’Enoteca dai Tosi, all’interno di una ‘caverna’ progettata dallo studio belga Architecten De Vylder Vinck Taillieu.

Shopping Crossover di esperienze in piazza del Sedile, nel negozio di Elisa&Janna, una materana e una svedese, che con il rame creano bijoux ispirati ai sassi. Non sono originari della città neanche i proprietari di Civico Nove, i romani Iris Bellagamba e Francesco Adati. Hanno dedicato all’artigianato locale il loro shop in via Duomo, con gli immancabili pumi, benauguranti perché simbolo del ‘nuovo che nasce’, e con una curata selezione di ceramiche e accessori per la casa.

Food Matera rivisita, invece, la tradizione con Nico Andrisani, proprietario del ristorante Dimora Ulmo aperto a fine settembre. Insieme agli chef Michele Castelli e Virginia Caravita compone un menù gourmet dal sapore locale. Piatti come il baccalà in crapiata o l’uovo e ciambotta tipico lucano, il cannolo delle Murge, e la torta al cioccolato con cubetti e salsa di percoche. Il ristorante è all’interno degli spazi di un palazzo settecentesco rinnovato con arredi firmati e opere d’arte moderna e contemporanea.

Lato ospitalità la città offre Palazzo Gattini con un’ospitalità a 5 stelle lusso in piazza Duomo.

A pochi passi dalla Cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio, è dotato di spa e suite con vista mozzafiato sulla Gravina di Matera. Palazzo del Duca, con nove stanze esclusive di cui una con piscina privata. Sextantio, albergo diffuso all’interno delle Grotte della Civita, dall’atmosfera avvolgente, minimale e di assoluto fascino.

Infine l’aspetto artistico è curato dal Museo della Scultura Contemporanea Musma, che ospita le opere di Medardo Rosso e Fausto Melotti.

In ultimo il Parco Scultura La Palomba, nato per iniziativa dell’artista Antonio Paradiso. Incastonato in un sito paleolitico trasformato in un museo a cielo aperto, non-stop 24 ore al giorno. Da visitare all’alba, per non perdere l’emozione di una colazione, con crostone e friselle materane, al Caffè Ridola.

www.materabasilicata2019.it