architettura sostenibile
Architettura sostenibile: Boamaru House
Gennaio 12, 2017
fondazione feltrinelli
Fondazione Feltrinelli, la nuova sede di Milano
Gennaio 27, 2017

UFFICI MODERNI: 5 ARREDAMENTI DI DESIGN

uffici moderni

uffici moderni

Gli uffici diventano open space per favorire il dialogo e l’interazione. Spazi capaci di rispondere ad esigenze sempre diverse con soluzioni tailor-made. Ecco alcuni esempi d’eccellenza del co-working.

Gli uffici moderni attualmente vengono progettati con la tendenza verso il design e con un arredamento informale. L’arredamento moderno vuole linee leggere, colori chiari e ampie vetrate, uno spazio di lavoro che stimoli la creatività.

Ecco alcuni esempi di uffici moderni, dagli Stati Uniti, al Canada fino ad approdare a Londra.

Il primo esempio di ufficio di design si trova a Montreal, città canadese dichiarata Città Creativa per il Design dall’Unesco.

Lo spazio è arredato con grandi tavoli in legno grezzo, sedie scompaginate, lampadari industriali e intrichi di cavi a vista sul soffitto. Un arredamento moderno dal clima da bistrot metropolitano, con lobby open space tra le quali girare con lo skateboard.

Invece a New York, la zona più interessante per osservare questo fenomeno è sicuramente Brooklyn, in piena riconversione.

New Lab, in una ex base navale del Brooklyn Navy Yard, è a metà tra casermone in stile industriale e lounge californiana con guizzi di colore e palme interne a vista. New Lab propone uffici open space multilivello e zona ricreativa, che vengono concepiti in un rapporto fluido e un’atmosfera rilassata.

In Europa, a Londra, troviamo esempi di coworking, nei quartieri brulicanti del centro o strategicamente fuori dalle rotte del pendolarismo.

Un modello d’eccellenza sono gli scenografici St Katharine Docks, location londinese scelta da Rainmaking Loft. L’ufficio è progettato per stimolare la creatività con aspetti ludici e con una vista incantevole sulle barche ormeggiate.

Interessante dal punto di vista del design la rivalutazione di un ex edificio abbandonato di Old Street per una delle sedi di The Trampery, nella zona hipster di Shoreditch. Qui ogni dettaglio, dalla disposizione delle scrivanie all’intensità delle lampadine, è studiato per facilitare la collaborazione e l’ispirazione.

Flessibilità è la parola chiave su cui si sviluppa il progetto di Stephane Malka a Parigi. Un progetto di design d’avanguardia, con ambienti ultramoderni ed efficienti, colori accesi con contrapposizioni di linee che si alternano in una serie di angoli perfettamente organizzati.

Infine, nel segno della flessibilità, è anche il progetto di Konstantin Grcic per Vitra. Una postazione di lavoro personalizzabile che propone un’inedita estetica non finita, come fosse un’istantanea di un progetto sperimentale in fase di sviluppo.

http://www.elledecor.it/uffici-moderni